La mia storia

Solitudine. Tristezza. Ansia. Noia. (7° giorno pt)

Oggi è il compleanno di Marito. Nessuno dei due ha voglia di festeggiare. Ho preparato un post orribile. Ma lo tengo da parte, per pubblicarlo al momento giusto. Orribile non perché sia scritto male, intendiamoci. Lo sapete che curo molto la forma. Orribile perché è rabbioso. E triste. Perché parla dell’ingiustizia della vita. Della mia… Continue reading Solitudine. Tristezza. Ansia. Noia. (7° giorno pt)

La mia storia

5 pt

Sono stanca. Arrabbiata. Ho voglia di piangere. Ma nessuna di queste emozioni ha un suo preciso perché. O forse sì. Non lo so. Non so più niente. Ieri sera ho avuto una crisi di nervi. Avrei voluto spaccare la casa, e se non l’ho fatto è solo perché mi sono mancate le forze. Questo è… Continue reading 5 pt

La mia storia

Fatemi scendere, per favore

Dopo lo sfogo dell’altra sera ho cercato di convincermi che, proprio come qualcuna di voi mi ha detto nei commenti, avrei dovuto approfittare di quest’ennesima attesa, neppure tanto lunga, ma atroce, per prendermi cura di me stessa, per rendere il mio corpo un nido accogliente per i miei “bimbi”. E non per bere, fumare come… Continue reading Fatemi scendere, per favore

La mia storia

Il mio posto nel mondo

Sono pronta. Domani è il giorno del pick up. Almeno, la ginecologa dice che sono pronta. Non vedevo l’ora che questo giorno arrivasse, e ora ho paura. Ma non posso tirarmi indietro. Non voglio, soprattutto. Io faccio sempre così. Mi mostro calma e serena, quasi fredda, apatica. Scherzo, rido, interpreto la parte di quella forte, della… Continue reading Il mio posto nel mondo

La mia storia

Se ti pago, puoi essere una mamma?

Nella mia vita ne ho passate di tutti i colori. Spesso mi sono sentita sola, immensamente sola. Anzi, non era semplicemente una sensazione: era davvero così. Ho allontanato gli amici, sono stata allontanata da amici, ho trascorso interi anni senza parlare con un’anima viva. I genitori dovrebbero essere le uniche persone che ti rimangono sempre… Continue reading Se ti pago, puoi essere una mamma?