La mia storia

Uno. (1° giorno pt)

Non vi annoierò con il racconto del transfer di ieri. In effetti, non è successo niente di che.
Insomma, avete capito cosa intendo. Non è successo niente di particolarmente divertente o assurdo da condividere. Stavolta, non essendoci aghi di mezzo, non ho dato di matto nella sala operatoria.

Non c’è niente da dire, tranne la cosa più importante.
Su tre ovociti fecondati, si è formato un solo embrione. 1° grado, 8 cellule.
Ho chiesto alla dottoressa se fosse bello. “Un top model,” ha risposto.

All’inizio ci sono rimasta un po’ male. Un solo embrione. Le probabilità di successo diminuiscono.

Ma poi mi sono ricordata che bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Che durante il week end da incubo che ho passato temevo che neppure un embrione sarebbe sopravvissuto.
E invece. Uno. Il più tenace. Il più bello. Quello che forse diventerà… Il mio bimbo.

Direi che merita tutto il mio amore, anziché la mia amarezza.

Il transfer è andato bene. Oddio, a dire il vero prima ho mentito, un pochino ho fatto impazzire i medici in sala operatoria. Cosa volete farci.
E pensare che, prima di entrare, mentre mi trovato in sala d’attesa con le altre due ragazze che erano lì per il transfer, non facevo altro che rassicurarle e scherzare con loro… Ma questa sono io. Strana, semplicemente. A volte penso più a rassicurare gli altri che non a tranquillizzare me stessa.

Con me c’era S., la ragazza con cui ho fatto il pick up venerdì. Anche a lei è stato trasferito un solo embrione.
L’altra donna, invece, non l’avevo mai vista. Le hanno trasferito due embrioni congelati.

La ragazza dello Sri Lanka l’ho solo incrociata. Ho scoperto che venerdì le hanno prelevato dodici ovociti. Purtroppo, avevano tutti delle anomalie. Non hanno provato a fecondarne neppure uno e, tanto per non farsi mancare niente, ora è a rischio iperstimolazione.
Mi sono sentita molto triste quando me l’ha raccontato, nel suo italiano un po’ stentato. Il suo sguardo, invece, era assolutamente chiaro.

La cosa più bella è stata scoprire che al San Paolo di Milano il transfer è ecoguidato. Significa che i medici, quando trasferiscono l’embrione, ne seguono il percorso tramite, appunto, l’ecografo. Nella clinica dove ero in cura prima, invece, non seguivano questa metodologia.

Quando l’operazione è terminata, hanno girato verso di me lo schermo che mostrava l’utero. L’infermiera mi ha indicato il mio piccolo… Una macchia bianca, luminosa. Naturalmente quello che vedevo non era l’embrione, ma il liquido che lo contiene, ma è stato emozionante lo stesso. Molto emozionante.
Per un attimo sono stata tentata di chiedere di poter fare una foto ricordo.

Insomma, io SO che lui è qui. Dentro di me.
Ho visto esattamente dov’è. E me lo ricorderò per sempre, comunque vada.
Mi sento… Piena. E anche vuota, al tempo stesso.

Un bicchiere mezzo vuoto. O mezzo pieno. Dipende dal punto di vista.

Secondo i medici posso fare la vita di sempre. Io ho deciso comunque di stare a casa dal lavoro.
Farò le analisi delle beta il 21 marzo, undicesimo giorno post transfer. La ginecologa mi ha detto di farlo il 24 marzo. Ma io so che tre giorni prima non fa alcuna differenza. Lo so, faccio sempre di testa mia.

Ora riposo, noia e progesterone a go – go… Dopodomani dovrò fare un’iniezione di Fertipeptil, non l’ho mai fatta prima. La dottoressa mi ha spiegato che serve ad aiutare l’attecchimento.
E poi, sempre acido folico, ovviamente, e Benexol, un integratore di vitamine per la il mio problema al sangue.

Per il resto… Secondo la dottoressa dovrei solo cercare di stare calma.

Ah ah. Manco a Zelig fanno battute così divertenti.

P.S. Ah, in realtà oggi è successo qualcosa che merita di essere raccontato.

Mentre ero immersa nella visione dell’intera saga di Harry Potter, squilla il cellulare.
Era il Tribunale di Brescia, uno dei tribunali a cui abbiamo inviato domanda di adozione. Ci hanno fissato un’udienza con il giudice tra pochi giorni. La signora che ha chiamato dice che è solo un colloquio conoscitivo.
Sicuramente sarà così. Non è che io sia pessimista, ma dubito altamente che vogliano proporci un’adozione.

Comunque, quando è suonato il telefono e ho visto il numero sul display (che ovviamente avevo salvato da tempo)… Immaginatevi la mia espressione.

Annunci

25 thoughts on “Uno. (1° giorno pt)

  1. Leggo e rileggo il tuo blog e le cose meravigliose che scrivi…
    E giorno dopo giorno il mio AMORE per te aumenta, ma questo meriterà un MIO post successivo.
    La cosa che mi sfugge è….”Secondo i medici posso fare la vita di sempre”…
    E allora???
    Sveglia alle 6.00 dai da mangiare alle bambine “pelose”, butta la spazzatura, vai a lavorare.
    Pranzo torna a casa, fai la zuppetta di legumi ( che desideri)
    Torna a lavoro e…” mi raccomando, fai la spesa ( e non sbagliare!!)”
    Torni a casa, esci i cani ( hanno bisogno di sfogarsi) , lava il pavimento, ovviamente prima spazza ( anche sotto i mobili!!!) , prendimi per favore il cambio post doccia ( mutande, quelle con il pizzo e i leggins!!)
    Dopo che ti sei lavato, gentilmente, lava il bagno e metti sopra il lavandino il bagnoschiuma, lo shampoo e il balsamo , sai… non mi posso piegare…
    Ma secondo i medici…??.
    Lascia stare, per Te, per NOI, sarei disposto a farlo per TUTTA la vita
    Ti Amo

  2. Esci il cane che lo piscio…
    Si dice amore, si dice…
    Comungue risotto con zucca ( tuo preferito essere prondo tra pogo)
    Aspettare Padrona, arrivare!!

  3. 1pt anche x me quindi test previsto x il 21.. Terzo transfer secondo da congelati non male per essere la prima icsi anche se mi sembra di provarci già da una vita….. Ho deciso che vado a lavorare perché la cova è interminabile e perché il mio corpo e la mia mente lavorano indipendentemente dalla mia volontà… Più mi sembra di essere tranquilla più ho i sintomi dell’ansia insomma un delirio !!!
    Continuo anche io a pensare a quelle due lucine anzi io ne ho vista una grossa che conteneva entrambi gli embrioncini a detta del laboratorio uno bello ‘aperto’ l’altro un po’ più piccino …. Saranno ancora qui? Saranno ancora qui a girare dentro la mia pancia gonfia? Speriamo … Un abbraccio a tutte

  4. Io farò il trasfer giovedi 13 e ho tanta paura.. paura del dolore, paura di illudermi perché mi trasferiranno solo un embrione di 8 cellule,poiché ho il collo dell’utero corto per colpa di 2 operazioni per il papilloma virus. Gli altri 3 resteranno congelati

  5. E anche il transfer è andato!! Ti ho pensata molto ieri e sono contenta di leggere che è andato tutto bene. E’ uno solo, ma la classe è ottima. Anche i miei avevano otto cellule 🙂
    Adesso comincia la parte più difficile e lenta, almeno per me è stato così.
    Il commento di tuo marito vince!!
    Lo leggerò al mio, che per la cronaca ho appena mandato a portare fuori il cane 😉
    Ti abbraccio forte

  6. Ciao Eva, complimenti per l’embrione. Davvero un top model!! Io non ne ho mai prodotti così…grandiiii… Adesso riposa, coccolati e impazzisci pure, tanto mai nessuna riesce a stare calma. Però attenta a non anticipare di molto il test.
    In bocca al lupo anche per il colloquio con il giudice. Un abbraccio

  7. ti ho pensata anche io ieri… ora non devi fare altro che stare tranquilla e fare la vita di sempre… senza troppi sforzi però, lasciali al maritino!!
    tu pensa a cullare il tuo piccolino!
    un abbraccio

  8. allora mi incrocio tutta per te! anche i miei erano top model come il tuo 8 cellule primo grado. e anche io non scorderò mai quelle tre perline luminose che camminavano nel mio utero! riposati o fai quel che ti pare ma sii ottimista!!!bacioni

  9. forza eva ti faccio datti in becco alla cicogna, ti ho pensato ankio vedrai ke i l 2014 c porterá fortuna. io rinizio a lugo a fine mese x ora sono tutti gentili diciamo ke spero ke x me lí vada bene xke ho sentito ke altre si son trovate male!!

  10. Ciao! Sto seguendo il tuo blog solo da poco tempo… ci sono capitata per caso….. Io ho iniziato da poco il percorso per la fivet….. Leggere della tua esperienza mi dà un po’ di conforto….
    Spero davvero che ti vada bene….. Riposati e fai tanti pensieri positivi.

  11. Ciao… ti leggo da un po’ ma non avevo mai lasciato un pensierino per te. Oggi mi sento particolarmente vicina a te perché entrambe siamo al 2 pt, ma io di 2 ghiacciolini. Auguro a entrambe che vada bene, da quello che leggo di te… ce lo meritiamo entrambe a presto.
    L.

  12. Ciao é la prima volta che ti leggo e mi sono ritrovata tantissimo nelle tue parole. Anche io sono in cova di 1 solo embrione di ottima qualità (così lo hanno definito!). Pick up avvenuto l’8 marzo e transfer l’11. Le beta sono previste x il 23 marzo che é domenica per cui ho deciso autonomamente di farle sabato 22! É il mio primo tentativo e anche l’unico visto che hanno trovato x miracolo questo spermatozoo e non ce ne sono altri!!! O la va o la spacca ma voglio essere fiduciosa e vedere il bicchiere mezzo pieno. Quando mio marito ha fatto la tese a dicembre non pensavano di trovare nulla e invece 1 c’era ed ora é un embrione di ottima qualità in cova dentro di me! Ho 30 anni e anche io sono giovane…incrociamo le dita non dobbiamo smettere di crederci!

  13. Ti ho scoperta da poco, per caso, perchè anch’io (molto più vecchia di te, purtroppo) sto iniziando la trafila. Per ora io e mio marito siamo ai primi esami, dopo un anno e mezzo di tentativi inutili. Sono molto spaventata, anche perchè non abbiamo ancora le idee chiare su come procedere se gli esami ci diranno che ci sono problemi.
    La caccia è stata all’inizio piena di entusiasmo, poi mano a mano che passavano i mesi sono iniziate le paranoie, condite ovviamente dalle intromissioni di parenti, amici e conoscenti, battutine, frecciate più o meno cattive. I “compitini” sono diventati una fonte di stress sia per me che per mio marito.
    Adesso che ci siamo rivolti a un centro PMA, nonostante la paura dell’esito (e l’imbarazzo) per gli esami che dovremo fare, nonostante l’ansia… siamo più uniti.
    Leggere le tue avventure mi dà coraggio! E poi sei una scrittrice favolosa.
    10 e lode al commento di tuo marito, che sprigiona amore da tutti i pori.
    In bocca al lupo, col cuore!

  14. ciccina siamo tutte con te e non vediamo l’ora di conoscere il risultato del test. Da parte mia ti auguro un venerdì che ti faccia esplodere dalla gioia. In bocca al lupo, non sei sola.

  15. Se il tribunale dei minori vi ha convocato e la vostra domanda è ancora valida è propabile che vi vogliano proporre un’adozione. Abbi fede.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...